Presentato al Parlamento Europeo un appello per gli Obiettivi di sviluppo  del millennio: nessun italiano tra i firmatari

Primo seminario a Bruxelles su Salute, educazione, servizi per la salute riproduttiva e politiche di sviluppo europee organizzato dalla rete “Popolazione e sviluppo” del Parlamento Europeo in collaborazione con un consorzio di Ong e altre organizzazioni impegnate per i diritti riproduttivi, nel quadro della campagna Countdown 2015 Europa, che ha l’obiettivo di attuare il Programma di azione del Cairo per la realizzazione degli Obiettivi di sviluppo del millennio. Tra gli interventi al seminario, l’eurodeputata Anne Van Lancker, le funzionarie della Commissione Lieve Fransen e Lena Sund, la vicedirettrice del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (UNFPA) Mari Simonen, il direttore della Coalizione per i servizi per la salute riproduttiva John Skibiak, la neodirettrice della International Planned Parenthood Federation Gill Greer.
Obiettivo del seminario era presentare, alla presidenza finlandese e a quella portoghese che seguirà, una appello all’azione, già firmato da 125 parlamentari nazionali ed europei (nessuno dei quali italiano), che sollecita i governi degli stati membri dell’UE e la Commissione Europea a destinare risorse sufficienti al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del millennio.

Leggi l’appello