Quest’anno la nostra annuale Campagna 2020 per porre fine alle mutilazioni genitali femminili è:
“SMONTIAMO MITI E PREGIUDIZI SULLE MGF”!

Aidos, con il Network EndFGM e le associazioni che ne fanno parte, condividerà con voi conoscenze ed esperienze sul campo.
Per esempio…
– Sapevate che 200 milioni di donne e ragazze sono colpite da MGF in tutto il mondo e che solo in Europa, circa 600.000 di loro sono sopravvissute alla pratica?
– Le MGF non sono una questione africana. Sono praticate in tutti i continenti del mondo tranne in Antartide e rappresentano un problema globale. Inoltre, in diversi paesi africani, le MGF non sono praticate.

Questo è solo l’inizio, c’è molto di più da imparare quest’anno.

Un primo passo è sapere cosa sono le MGF e imparare a parlarne in modo corretto.
Per questo 6 febbraio 2020, in occasione della giornata internazionale per porre fine alle MGF, Aidos lancia la mini-guida pratica “COME PARLARE DI MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI” per fornire raccomandazioni per l’utilizzo di un linguaggio sensibile che abbia un impatto positivo per le donne e ragazze coinvolte, nonché per il movimento globale di attiviste/i contro le MGF.

“IL LINGUAGGIO è UNO STRUMENTO ESSENZIALE E POTENTE PER PORRE FINE ALLE MGF”