TANZANIA – Campagna contro la trasmissione del virus HIV da matrimonio precoce e da stupro

2006 – Diritti e salute sessuale e riproduttiva

 
Partner

Tanzania Media Women Association (Tamwa)

Dove

Morogoro, città vicina alla capitale Dar es Salaam, e nelle regioni costiere

La situazione

In Tanzania  l’Hiv/Aids si è notevolmente diffuso fino a diventare pandemia. Secondo i dati del Programma di Controllo Nazionale su Hiv/Aids  – 17 persone ogni 100, sono Hiv positive: sono ammalate di Aids 2 milioni di persone su una popolazione complessiva di 38,3 milioni di persone. La malattia è molto diffusa tra i giovani e tra le coppie sposate tra i 15 e i 49 anni. Le donne sono più esposte al contagio, per fattori fisici, sociali e culturali: la poligamia, le mutilazioni genitali femminili, lo stupro, il matrimonio forzato e/o precoce. Le ragazze si sposano mediamente a 13 anni e spesso, in caso di divorzio, vengono spinte a sposarsi una seconda volta con un uomo molto più anziano e con diverse mogli. Lo stupro è il secondo grave problema in relazione all’Hiv: nonostante la presenza di una legge contro i reati di tipo sessuale (Sexual Offences Special Provision Act – SOSPA, 1998), i casi di stupro nel paese sono ancora numerosissimi.

Obiettivi

Il progetto realizzerà:
 – attività di ricerca per misurare il tasso di incidenza del matrimonio precoce e dello stupro
una campagna di sensibilizzazione rivolta a editori, giornaliste/sti che rafforzi la consapevolezza del ruolo dei media e della stampa nella lotta        contro la diffusione dell’Hiv
quattro seminari di sensibilizzazione rivolti a persone a rischio e loro parenti, attivisti di organizzazioni sociali, medici
 – una campagna informativa con produzione di articoli e comunicati da veicolare sulle maggiori testate giornalistiche nazionali, editoriali sui temi della campagna e un numero speciale – in inglese e in ki-swahili – della rivista di Tamwa “Sauti ya Siti” (Voce di donna). Saranno realizzati due spot radiofonici e televisivi, e un programma radiofonico
 – attività di sensibilizzazione politica rivolta a 35 leader religiosi e politici per informarli sul progetto e per promuovere una modifica del quadro legale di riferimento e, in particolare, della legge sul matrimonio del 1971.

Risultati

maggiore informazione sulle questioni relative all’Hiv/Aids
– promozione di azioni volte a scoraggiare i matrimoni precoci
sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema dello stupro
richiesta di modifica della legge del 1971 sul matrimonio delle minorenni

Durata del progetto

2006 -2009

Costo del progetto

Il costo totale del progetto è di 152.000 Euro, comprensivo delle missioni delle esperte italiane e del monitoraggio delle attività.

Chi finanzia

Il progetto ha ottenuto un cofinanziamento della Commissione Europea in misura dell’85% del suo costo totale, e cioè pari a 129.200 Euro.

Scheda del progetto

Il progetto si è concluso ad aprile 2009.