ITALIA – GLOBAL HEALTH 4 ALL: assicurare il sostegno a lungo termine dell’Italia al Fondo Globale

2020 – 2023  Diritti e salute Globale

Il progetto costituisce la prosecuzione di due precedenti progetti: “Rafforzare l’impegno dell’Italia verso il Fondo Globale contro AIDS, Tubercolosi e Malaria” (2015-2017)   e  “Assicurare il sostegno a lungo termine dell’Italia al Fondo Globale e alla Salute Globale” (2018-2020) .

Italia

Partner

L’iniziativa è realizzata in sinergia con progetti che altre organizzazioni della società civile aderenti al Global Fund Advocates Network (Gfan) stanno portando avanti nei propri Paesi. In Italia, il progetto, è coordinato da Aidos per conto del Network Italiano Salute Globale, rete di 11 Organizzazioni della società civile impegnate per il diritto alla salute.

La situazione

Nel 2020 la pandemia Covid -19 ha travolto il mondo intero, imponendo un tributo enorme anche a causa dei cosiddetti impatti secondari su altre emergenze sanitarie.  ll volume dei test HIV è diminuito del 50% in alcune aree in cui interviene il Fondo Globale, come il Burkina Faso e altri Paesi dell’Africa sub-sahariana. Le nuove notifiche di tubercolosi sono diminuite fino al 75% e questo potrebbe portare a un aumento delle nuove infezioni, mentre rispetto alla malaria, il Covid-19 ha inciso negativamente sull’avvio delle campagne di distribuzione delle zanzariere, ritardandole e lasciando le persone più vulnerabili, bambini e bambine, senza copertura.

Obiettivi

Il progetto vuole garantire che l’Italia:
– riconfermi l’Aiuto Pubblico allo Sviluppo in campo sanitario come una priorità
– continui a sostenere il Global Fund, mantenendo e possibilmente incrementandone il proprio contributo, nel nuovo contesto      del Covid-19.

Tali obiettivi saranno raggiunti:
 – sviluppando nuove sinergie del Network con altre reti / coalizioni sia in Italia che all’estero
– sviluppando e implementando una strategia basata su advocacy, policy e comunicazione
– partecipando al Civil 20, uno dei gruppi di ingaggio del G20 a presidenza italiana


Beneficiarie/i

Opinione pubblica, media, decisori politici

Durata del progetto

1 novembre 2020 – 14 agosto 2023

Costo del progetto

275,350 Euro

Chi finanzia

Privati

 

Qui la scheda del progetto