"La mia religione non mi influenza, il mio genere sì". lo ha detto Haya Rashed Al Khalifa, alla presidenza dell'Assemblea ONU