Nell’ambito della campagna END FGM, AIDOS ha avviato una mobilitazione contro l’introduzione, nel disegno di legge di ratifica della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei minori dallo sfruttamento sessuale e dall’abuso sessuale, la cosiddetta Convenzione di Lanzarote, di un emendamento che prevede le pene accessorie della soppressione della potestà genitoriale e dell’interdizione perpetua della tutela di minori per il reato di mutilazione genitali femminili di cui all’art. 583 bis del Codice Penale.

AIDOS, con la consulenza di Natalina Folla, docente di Diritto penale all’Università di Trieste, ha compilato un documento di sintesi sulle motivazioni per cui si oppone a tale misura.

Il documento ha raccolto già le adesioni di numerose associazioni, tra cui associazioni di cittadini/e di origine africana residenti in Italia e associazioni impegnate nella prevenzione delle mutilazioni dei genitali femminili, oltre che di singoli e singole.

Il documento è stato inoltrato il 21 febbraio alla Ministra per le Pari Opportunità, che sponsorizza questo provvedimento, nonché a tutti/e i senatori e le senatrici delle Commissioni Giustizia ed Esteri del Senato, dove il documento è attualmente in discussione.

In fondo alla pagina potete scaricare e leggere il documento

Qui di seguito trovate l’elenco di alcune persone/associazioni che hanno firmato il documento:

ADUSU, Associazione diritti umani – sviluppo umano, Padova

Agenzia Tutela Minori Padova – Donatella Schmidt, ricercatrice universitaria, Università di Padova

ANOLF, Associazione nazionale Oltre le frontiere, Trieste – Ahmed Faghi Elmi, Presidente

AIDM, Associazione italiana donne medico

Ornella Cappelli, presidente nazionale

– AIDM Sezione di Cremona, Rosella Giovanna Dragoni, presidente

– AIDM Sezione di Treviso, Sara Tabbone, presidente

Licia Rosalia Francesca Fiamenghi, medico, socia AIDM

AIED – Associazione italiana per l’educazione demografica – Luigi Laratta, Presidente

AISCIA, Associazione italo somala comunità internazionale e africana AISEA, Roma – Mariam Mohammed Hassan

Associazione Italiana per Scienze Etno-Antropologiche Onlus

Anna Casella Paltrinieri, Facoltà di Scienze della Formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore Brescia

Laura Faranda, Prof. ordinario di Antropologia culturale ed Etnologia, Università di Roma

Michela Fusaschi, Ricercatrice di antropologia culturale e sociale Università Roma Tre Dipartimento di Studi Internazionali

Anna Matteocci, Dottoranda in Mito rito e pratiche simbolich,e Università di Roma La Sapienza, Membro dell’Osservatorio sul Razzismo e le Diversità “M.G.Favara” dell’Università Roma Tre

Paolo Palmeri, prof. ordinario di Antropologia dello sviluppo, Università di Roma La Sapienza

Associazione Africani in Piemonte – Torino

Associazione Afrodisia, Roma

Associazione Alma Teatro – Torino – Flor Vidaurre Gamarra

Associazione Casa fai da te, Padova – Paul Roger Boum, Presidente

Associazione Comunità Africana-Italiana – Ureoma Maria Ozoeze, Presidente

Associazione Comunità Edo di Padova – Yusuf Hiden Abdullahi, Presidente

Associazione Comunità Somala di Padova – Ahmed Mohamed Scek Nur, Presidente

Associazione Differenza donna Onlus Ong, Roma

Associazione Diversa/mente per la psicologia transculturale e la convivenza interetnica, Bologna – Daniela Iotti

Associazione Donne a colori Onlus – Luz Paredes ramires, Rappresentante legale

Associazione Donne Emigrate Somale – Roma – Lul Osman

Associazione Donne e Bimbi Somali – Arezzo – Rahma Mohamed Hassan

Associazione IROKO – Torino – Esohe Agatise

Associazione Italo-somala – Trieste – Ahmed Fagi Elmi

Associazione KIM Onlus

Associazione IROKO – Torino – Esohe Agatise

Associazione Italo-somala – Trieste – Ahmed Fagi Elmi

Associazione Nazionale Giuristi Democratici – Avv. Roberto La macchia, Presidente

Associazione Medici Volontari Tolbà, Matera – Dorothy L. Zinn, Presidente

Associazione Nazionale Diaspora Africana – Yao Germain Kwame, Presidente

Associazione Parsec – ricerche e interventi sociali

Giuliana Candia, Direttrice e coordinamento scientifico

Giorgia Serughetti

Audiodoc – Associazione italiana di autori e autrici indipendenti di audio documentari

Andrea Giuseppini, Presidente

Jonathan Zenti, socio responsabile del progetto “Abandoning FGM/C on FM!”

Annamaria Giordano, Radio 3 Mondo RAI

Be Free, Cooperativa sociale contro tratta, violenza, discriminazione – Oria Gargano, Presidente

Centro di riferimento regionale per la prevenzione e le cure delle complicanze delle MGF – Careggi – Firenze – Abdulcadir Omar

Centro di riferimento regionale per le mutilazioni dei genitali femminili, Ospedale S. Camillo Forlanini, Roma – Dr. Giovanna Scassellati, Responsabile del Centro

CACIT – Coordinamento delle Associazioni e delle Comunità degli immigrati della Provincia di Trieste – Nader Akkad

Centro diritti umani, Dipartimento di Studi internazionali, Università di Padova – Prof. Paolo De Stefano

Centro donna giustizia, Ferrara – Paola Castagnotto, Presidente

Centro per la salute delle donne immigrate e dei loro bambini, Bologna – Maria Giovanna Caccialupi

CID, Centro Idea Donna, Associazione culturale, Venezia – Maria Pia Miani, Presidente

CIE, Centro d’Iniziativa per l’Europa – Torino – Eliana Cerrato

CIF, Centro italiano femminile

Maria Pia Campanile Savatteri, Presidente

Alba Dini Martino, sociologa, Vice presidente

CIR, Consiglio italiano dei rifugiati

Comitato italiano UNICEF Onlus

Comunità somala del Lazio – Mariam Mohammed Hassan

Cooperativa Kantara, Milano – Marta Castiglioni, Presidente

Coordinamento Stranieri di Vicenza – Morteza Nirou, Presidente

Culture Aperte, Trieste – Ornella Urpis, Presidente

END FGM Campaign – Dr. Christine Loudes, Coordinatrice della campagna, Amnesty International Irlanda

ETNA – Etnopsicologia Analitica

ICRH, International Centre for Reproductive Health, Università di Genth – Els Leye, responsabile programmi sulla prevenzione delle mutilazioni dei genitali femminili

IRASDI, Italian Research Association for Sustainable Development Initiatives – John Baptist Onama, Presidente

ISMU, Iniziative e Studi sulla Multietnicità, Milano

Costanza Bargellini – Coordinatrice di ricerca

Daniela Carrillo – Coordinatrice di ricerca

Annavittoria Sarli – Ricercatrice

ISTISSS, Istituto per gli studi sui servizi sociali, Onlus – Dr.ssa Luisa Mango, Presidente

MAIS ONG, Movimento per l’autosviluppo, l’interscambio e la solidarietà

Medicos del mundo Italia

NPSG, Non c’è pace senza giustizia

OXFAM Italia – Francesco Petrelli, presidente

PIDIDA, Coordinamento per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

Progetto AURORA, Campagna “Nessuno Escluso”. Azione di prevenzione e contrasto delle MGF – Torino – Saida Ahmed Ali

UDI, Unione donne in Italia – Pina Nuzzo, Delegata nazionale

Unione donne migranti per la pace Onlus, Modena – Nurta Hassan

Erika Agresti, Imola, psicologa, psicoterapeuta, Associazione Diversa/mente

Maria Gemma Azuni, Capogruppo Assemblea Capitolina Comune di Roma, Gruppo Misto Sinistra Ecologia e Libertà

Assetou Billa Nonkane, mediatrice culturale, Associazione Circolo Aperto, Pordenone

Mario Bolognari, Prof. associato di Antropologia Culturale, Facoltà di Lettere e Filosofia, Polo universitario dell’Annunziata, Università degli studi di Messina

Chiara Brocco, Dottorato di ricerca in Antropologia Sociale, Centre Etudes Africaines – Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales, Parigi / Dipartimento discipline storiche “Ettore Lepore”, Università Federico II Napoli

Lucrezia Catania, ginecologa-sessuologa, CIRS – Centro interdisciplinare per la ricerca e la formazione in sessuologia, FISS – Federazione italiana di sessuologia scientifica, Pari Opportunità Ordine dei Medici Firenze

Laura Carrillo, ginecologa, Palermo

Anna Contessini, vice preside ISIS “Gioberti”, Roma, responsabile formazione Lega per i Diritti dei popoli, responsabile scuola del Forum provinciale Pace, diritti umani e solidarietà

Laura Degan, AIDOS – Ufficio regionale di Padova

Maddalena Claudia Del Re, avvocato, consulente legale AIED, Associazione italiana per l’educazione demografica

Khadidiatou Diallo, Dottorato Internazionale di Ricerca in Culture, disabilità, inclusione: educazione e formazione, Università di Roma “Foro Italico”

Simona Ferlini, Dottorato in Sanità pubblica, Dipartimenti di medicina e sanità pubblica, Università di Bologna

Daniela Gerin, Responsabile Ufficio Progetti Area Sanitaria – Salute degli immigrati, delle donne e politiche di contrasto alla violenza di genere e sui minori – Azienda per i Servizi Sanitari n° 1 – Triestina – Trieste

Cecilia Gallotti, Facoltà di sociologia, Università di Milano Bicocca

Lia Lombardi, sociologa, Università di Milano, Corso di laurea in Ostetricia

Mara Mabilia, antropologa, Università di Padova

Vincenza Pellegrino, ricercatrice in Sociologia dei processi culturali, Università di Parma e Scuola internazionale superiore di studi avanzati di Trieste

Marisa Rodano

Elena Rosa

Giorgio Salerno, bibliotecario, Roma

Anna Sampaolo, psicologa, AIED, Associazione italiana per l’educazione demografica

Francesca Romana Seganti, John Cabot University, Roma

Paola Elisabetta Simeoni, Demoetnoantropologa, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD), Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Marina Testa, Ministero per lo Sviluppo economico

Gabriella Valera, docente di Metodologia e storia della storiografia, Università di Trieste

Pia Grassivaro Gallo, già Prof. Associato di Antropologia, Fac. di Psicologia, Università di Padova

Silvia Fiorentino, artista, Ancona

Guido Canciani

Antonio Canova

Erika Agresti, psicologa e psicoterapeuta, Ass. Diversa/mente, Imola

GRAZIE

AIDOS contro l’estensione del provvedimento al reato di mutilazione dei genitali femminili

Comunicato adesione UNICEF Italia
Nota al Ministro delle Pari Opportunità
Leggi la motivazione della mobilitazione