Forte intervento di Thoraya Obaid all’ONU

“E’ un onore per me parlare a nome delle Nazioni Unite, insieme al Segretario generale, per lanciare la campagna per mettere fine alla violenza contro le donne. Questa campagna rappresenta il riconoscimento al più alto livello che l’eliminazione della violenza contro le donne è una priorità per il mondo intero e una questione di diritti umani”.
Così si è espressa la direttrice esecutiva del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (UNFPA), Thoraya Ahmed Obaid, in una dichiarazione resa a New York alla 52esima Commissione sullo status delle donne (CSW). Obaid ha sottolineato come si tratta semplicemente di chiedere che le donne possano vivere con sicurezza e dignità e di come questo contribuirebbe enormemente al progresso delle loro comunità e al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del Millennio. Non si può pretendere di combattere la fame e trascurare di tutelare le risorse umane: la povertà non sarà storia finché la violenza di genere non sarà storia. Obaid ha ricordato infine le serissime conseguenze sanitarie della violenza e quindi l’importanza dell’accessibilità dei servizi sanitari per il maggior numero possibile di donne.