Italia 2009 – Diritti e salute sessuale e riproduttiva

Come far comprendere che la prevenzione dell’HIV e AIDS ci riguarda tutti/e, da vicino, anche quando il virus sembra una “cosa dell’altro mondo”? Quale linguaggio usare, quali strumenti, strategie, iniziative rivolte in particolare alle persone giovani, possono far meglio comprendere l’importanza di comportamenti volti alla tutela della salute nella sessualità? Quali esperienze realizzate nel Sud del mondo possono ispirare il lavoro degli operatori dei servizi sanitari territoriali in Italia e viceversa? Quali richieste concrete rivolgere alle istituzioni competenti, sul territorio e nella cooperazione allo sviluppo, per una prevenzione dell’Hiv e Aids su misura di uomini, donne, ragazzi? Sono alcune delle domande cui cercherà di dare una risposta il seminario “Prevenire Hiv e Aids, esperienze e strategie tra Nord e Sud del mondo”, che si terrà il 22 Luglio a  Trieste (dalle 16:30 alle 19:00) presso lo Spazio Villas (via de Pastrovic, 5, Parco di San Giovanni, Ex O.P.P). Partecipano rappresentanti di organizzazioni non governative di cooperazione allo sviluppo, associazioni di promozione sociale, associazioni delle comunità migranti, associazioni giovanili, operatori e operatrici dei consultori e delle istituzioni territoriali per la salute, mediatori e mediatrici culturali. Il seminario, organizzato da Culture aperte, è realizzato nell’ambito del progetto di educazione allo sviluppo  “Obiettivi del millennio e cooperazione decentrata sanitaria: un approfondimento sulla lotta all’HIV/AIDS” , co-finanziato dal Ministero degli Esteri e realizzato in collaborazione con i progetti europei Azione per la salute globale e True Development Through Health!, finalizzati a ottenere da parte dei governi europei un sostegno più efficace ai paesi meno avanzati per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del Millennio per la salute.
Scarica il programma