L’occupazione militare dell’Afghanistan dopo due decenni è fallita. Il ritorno dei talebani al potere potenzialmente fa retrocedere le conquiste delle donne e delle ragazze in Afghanistan. Questi eventi hanno mostrato i limiti delle risposte militari nei paesi. Tuttavia, c’è bisogno di un maggiore sostegno internazionale per i diritti umani delle donne e delle ragazze afgane, le cui vite sono attualmente in grande pericolo.

Chiediamo ai leader del G20 e ad altri attori rilevanti di difendere i diritti delle donne e delle ragazze in Afghanistan attuando una strategia in sette punti. La dichiarazione completa del Civil 20 è disponibile qui