Stop dalla Corte costituzionale

La Corte costituzionale cilena ha bloccato un programma governativo che prevedeva la distribuzione gratuita della “pillola del giorno dopo” a donne e ragazze a partire dai 14 anni. Il programma, voluto personalmente dalla presidente Michelle Bachelet, ha incontrato da subito la fiera opposizione dei gruppi più conservatori. La pillola sarà ora accessibile solo a chi potrà pagarla.