Restano nove anni per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) 2030, ed è sempre più urgente garantire che le comunità chiave, le popolazioni più emarginate e vulnerabili, le donne e le ragazze siano al centro delle strategie sanitarie globali e delle risposte adottate, nonostante la pandemia continui a devastare le economie e i sistemi sanitari mondiali.
Nonostante gli impegni presi a livello globale a lungo termine, il mondo deve ancora porre fine alle epidemie di Hiv, tubercolosi e malaria ed imparare ad applicare le lezioni apprese da esse, la più importante delle quali è anteporre sempre la vita delle persone al profitto. In questo contesto, è importante più che mai garantire il sostegno all’Architettura sanitaria al sistema delle Nazioni Unite e ai meccanismi e alle istituzioni di finanziamento, come il Fondo globale per la lotta all’Aids, alla tubercolosi e alla malaria per raggiungere la copertura sanitaria universale e l’uguaglianza di genere attraverso il rafforzamento dei sistemi sanitari e comunitari, compreso l’accesso ai servizi per i diritti e la salute sessuale e riproduttiva, la protezione dei diritti umani e la promozione dell’uguaglianza di genere affinché nessuno sia lasciato indietro, by putting the last mile first.

Questo lo scenario da cui muove l’incontro del prossimo 7 ottobre alle 15 nella cornice del C20 Summit dal titolo “Amidst COVID-19: Putting the Last Mile First”. Tra i promotori il Network Italiano Salute Globale e Aidos.

Interverranno fra gli altri:

  • Peter Sands – Executive Director of the Global Fund
  • Lucica Ditiu – Executive Director of Stop TB Partnership
  • Julitta Onabanjo – Director for Technical Division, UNFPA
  • MingHui Ren – Assistant Director-General for UHC, WHO
  • Lucas Josué Nuñez Saavedra – Designer Regional Youth network of Youth living with HIV
  • Daniel Marguari – Executive Director of Spiritia Foundation
  • Zolelwa Sifumba – Clinical Research Fellow at African Health Research Institute

Scarica la locandina dell’evento, per registrarsi all’evento online cliccare qui.