In occasione della Giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, AIDOS prende parte a questi eventi:

5 febbraio a Roma: Conferenza Nazionale “Salute globale per la tutela delle donne: è possibile eradicare  le Mutilazioni Genitali Femminili?” organizzata dagli istituti IRCSS “Regina Elena” e “San Gallicano”. La conferenza è stata l’occasione  per un confronto tra medici, ricercatori e parlamentari  per comprendere meglio il fenomeno e delineare un’azione comune di contrasto alla pratica . Maria Grazia Panunzi, Presidente di AIDOS,  è intervenuta con una riflessione sulle mutilazioni genitali femminili come forma di  violenza di genere.

6 febbraio a Roma:  Ospedale San Camillo si svolge la  “Giornata Internazionale STOP MGF” con interventi, tra gli altri, su MGF e migrazione, prevenzione della violenza su donne e bambine, epidemiologia delle MGF nel Lazio. Serena Fiorletta, responsabile della comunicazione  per AIDOS, nel suo intervento fornirà alcune raccomandazioni per l’utilizzo di un linguaggio corretto e sensibile quando si parla di MGF.

6 febbraio a Bruxelles: incontro “The cost of female genital mutilation. Scale up investments” in occasione del lancio da parte dell’OMS del tool interattivo per il calcolo dei costi economici delle MGF.  Clara Caldera, coordinatrice di progetto,  interverrà presentando il lavoro di AIDOS per il Programma congiunto UNFPA-UNICEF per  l’eliminazione delle mutilazioni genitali femminili.