AFRICA – Abbandonare le MGF su MF! Abandoning FGM on FM! Abandonner les MGF sur MF!

2008 –  2016   Diritti e salute sessuale e riproduttiva/Formazione
Obiettivo

Il progetto, che si è svolto in tre fasi, ha avuto l’obiettivo di rafforzare, attraverso lo strumento dell’audio documentario, il ruolo della radio nell’ambito delle campagne per la promozione dell’abbandono delle mutilazioni genitali femminili nei paesi africani.

La situazione

Secondo i dati UNICEF del 2016, sono circa 200 milioni le donne nel mondo, Europa compresa, sottoposte alle mutilazioni genitali femminili/escissione. La pratica è diffusa in più di 28 paesi in Africa, in alcuni paesi in Medio Oriente, Sud-Est asiatico, Europa, America e altri paesi in cui vivono migranti provenienti da comunità interessate dalle MGF. Nonostante la presenza in Kenya, Uganda, Tanzania,  Burkina Faso e Senegal di una legge nazionale per la messa al bando delle MGF, e in Mali di una politica a sostegno della loro eliminazione, le MGF continuano ad essere praticate.

Chi finanzia

Tutte le fasi del progetto sono state finanziate da UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione)  nell’ambito del Programma UNFPA-UNICEF sulle mutilazioni genitali femminili/escissione 

Prima Fase 2008

Dove

Ouagadougou (Burkina Faso)

Partner

Audiodoc (Associazione audio documentaristi), Voix de Femmes 

Risultati   
  • Corso di formazione alla produzione di audiodocumentari per esperte/i della comunicazione, giornaliste/i radiofonici di 6 paesi africani;
  • realizzazione di un audiodocumentario “Sont ils au courant? Hommes et excision (Cosa ne sanno? Uomini ed escissione)

Durata del progetto

12 mesi – 2008-2009

Seconda Fase 2010-2011

Dove

Nairobi, Kenya (con partecipanti di Tanzania e  Etiopia)  – Ouagadougou,  Burkina Faso (con partecipanti del Mali)

Partner

Audiodoc (Associazione di audio documentaristi),  AMWIK (Association of Media Women in Kenya), TAMWA (Tanzania Media Women Association), Voix des Femmes (Burkina Faso).

 Risultati

Per la formazione in lingua inglese:

e di 2  Spot in inglese

 Say NO to FGM/C 


The event of one day changed the life of Edith: FGM/C   

 

 

Diary – A Voyage to FGM/C Issue in Kenya è il diario di viaggio realizzato da Jonathan Zenti sull’esperienza della formazione in Kenya che unisce riflessioni sul tema delle mutilazioni genitali e alcuni estratti delle interviste realizzate insieme ad Anna Maria Giordano.


Per la formazione in lingua francese
:

 

Nell’ambito del progetto, Andrea Cocco ha curato la realizzazione del documentario Uno due minuti appena. Donne africane contro l’escissione

Durata del progetto

14 mesi (gennaio 2010 – febbraio 2011)

Costo del progetto

200.000 euro

Terza Fase 2014-2016

Dove 

Senegal (con la partecipazione di giornalisti dal Mali e  dal Burkina Faso) –  Kenya (con la partecipazione di giornalisti da Tanzania e Uganda)

Partner 

Audiodoc (Associazione audio documentaristi), Tostan (Senegal), AMWIK (Association of Media Women in Kenya)

Obiettivi

Rafforzare il ruolo della radio nell’ambito delle campagne per la promozione dell’abbandono delle MGF nei paesi africani, attraverso corsi di formazione per esperte/i della comunicazione, giornaliste/i radiofonici di  paesi africani, sulla produzione di audio-documentari in francese e inglese e la loro diffusione  in diverse  lingue locali sulle radio e via Internet.


Risultati

 – 2 corsi di formazione sulla produzione di audio-documentari sulle MGF realizzati rispettivamente in Senegal e in Kenya,  con la partecipazione di 25 esperte/i della comunicazione, giornaliste/i radiofonici di Burkina Faso, Mali, Sénégal, Kenya, Tanzania e Uganda
 – realizzazione di audio documentari in francese

Génération combat

Les sens dedans 

X Comme frontier

e  in  inglese:

CHOICES Episode 1: Persons

CHOICES Episode 2: Family

CHOICES Episode 3: Community 

Gli audiodocumentari sono stati diffusi  in 17 lingue locali sulle radio e via Internet. 6  partecipanti –  uno per ogni paese –  hanno vinto un premio per la produzione di un proprio documentario audio.  Arrêter l’excision: tous pour toutes

è stato prodotto da  Céline Elola del Burkina Faso, sul coinvolgimento in particolare degli uomini e dei leader tradizionali

– realizzazione di un video  “Abandoning FGM on FM” in francese, con sottotitoli in italiano e in inglese, per documentare la formazione e le varie fasi           della produzione degli audio-documentari
– aggiornamento del portale stopfgmc.org
 –  sostegno ad alcune attività del progetto Mutilazioni genitali femminili/escissione: una questione di sviluppo
 – produzione di 2 guide per  giornalisti in francese (una sul tema delle MGF nei media e l’altra sulla realizzazione di audio-documentari) e 2 guide in       inglese (una sul tema delle MGF nei media e l’altra sulla realizzazione di audio-documentari )
 – aumento della consapevolezza e  migliore  comprensione da parte dei giornalisti e del pubblico del tema delle MGF,  per promuovere la creazione di        un ambiente favorevole al cambiamento di comportamento


Durata del progetto

01/10/2014 – 30/04/2016

Chi finanzia

Programma congiunto UNFPA-UNICEF sulle MGF


Costo del progetto

249, 802 Euro

 
Per saperne di più…

La scheda del progetto

 

Progetto concluso