28 aprile 2021
Dichiarazione della direttora esecutiva dell’UNFPA, Dr. Natalia Kanem

L’UNFPA, l’agenzia delle Nazioni Unite per la salute sessuale e riproduttiva, è stata informata che, per l’anno in corso, il governo del Regno Unito intende implementare dell’85% circa il taglio dei fondi stanziati per l’UNFPA Supplies, il programma principale per la pianificazione familiare. Ciò significa che il contributo di 154 milioni di sterline (211 milioni di dollari) previsto per il 2021 sarà ora ridotto a 23 milioni di sterline circa (32 milioni di dollari), un passo indietro rispetto agli impegni concordati nel programma del 2020. Inoltre, 12 milioni di sterline (17 milioni di dollari) verranno decurtati dai fondi operativi centrali di UNFPA. In tal modo molti accordi a livello nazionale potrebbero subire un impatto negativo. Questi tagli saranno devastanti per le donne, le ragazze e le loro famiglie in tutto il mondo. Con i 130 milioni di sterline (180 milioni di dollari) al momento ritirati, la UNFPA Supplies Partnership sarebbe stata in grado di prevenire all’incirca 250,000 morti materne e infantili, 14,6 milioni di gravidanze indesiderate e 4,3 milioni di aborti clandestini.

Pur riconoscendo il momento difficile attraversato da molti governi, UNFPA esprime il disappunto per il ritiro dai propri impegni da parte di un partner sostenitore di lungo corso, in un momento in cui le disuguaglianze si accentuano e la solidarietà internazionale è più necessaria che mai. La verità è che, quando i fondi si bloccano, a essere colpite sono le donne e le ragazze, specialmente se povere o parte di comunità isolate, scarsamente servite e colpite da crisi umanitarie. I bisogni di donne e ragazze e il loro diritto alla contraccezione moderna non sono cambiati, UNFPA rimane salda e ancorata al proprio mandato, valutando la portata e l’impatto dei tagli e formulando strategie adeguate.

Contiamo nel sostegno ininterrotto della comunità internazionale e facciamo appello ai nostri partner e alleati perché facciano fronte comune e garantiscano lo sviluppo di UNFPA Supplies e di tutti i nostri programmi. In questa decade di azione per l’attuazione degli impegni per lo sviluppo sostenibile, persino e soprattutto durante la pandemia di Covid-19, abbiamo l’obbligo di portare a termine il lavoro incompiuto del programma di azione della Conferenza Internazionale su Popolazione e Sviluppo e mantenere le promesse fatte a donne e ragazze che contano su di noi.

Leggi qui Statement originale