Anche quest’anno si svolge a New York, dal 27  febbraio al 9 marzo, la sessione della Commissione dell’ONU sullo status delle Donne, CSW – Commission on the status on Women.
La CSW è il principale organo universale di decisioni politiche dedicato esclusivamente all’uguaglianza di genere e all’avanzamento dello stato delle donne.

Ogni anno, i rappresentanti dei Paesi Membri si radunano a Nwe York per valutare i progressi dell’uguaglianza di genere, identificare le sfide, determinare gli standard globali e formulare concrete politiche di promozione dell’uguaglianza di genere e di sviluppo dei diritti delle donne di tutto il mondo.

AIDOS partecipa alla 56esima sessione della CSW e organizza due eventi per gettar luce e aprire un dibattito su attuali e urgenti problemi.

Il primo evento, il 29 febbraio, intitolato “The right to partecipate in the CSW, the Case of Iran” (“Il diritto di partecipare alla CSW, il caso dell’Iran”), vuole aprire una discussione sull’importanza di partecipare alle sessioni della Commissione senza pericolo di essere arrestate o perseguitate una volta tornate in patria, come accaduto lo scorso anno a Maryam Bahrman, attivista iraniana per i diritti umani.

Il secondo evento, il 2 marzo, “FGM, Female Genital Mutilation – rural women and girls” (“MGF, Mutilazioni dei genitali femminili – donne rurali e ragazze”), tratterà il tema delle mutilazioni dei genitali femminili e la promozione del loro abbandono.

“The right to partecipate in the CSW, the Case of Iran”